Centro Nazionale di Drammaturgia - Teatro Totale

Chi siamo

il Centro Nazionale di Drammaturgia è nato su iniziativa della Compagnia La Camera Rossa e di alcuni Comuni della regione Lazio, tra cui Carpineto Romano, Segni e Colleferro, attorno al Premio Nazionale di Drammaturgia "Teatro Totale". Prima ha assunto la natura giuridica di Fondazione, poi di Associazione Culturale. Lo scopo fondamentale è quello di promuovere le variegate forme di teatro totale, e più in generale le creazioni artistiche in area intermediale e sinestetica, fondate su miscele linguistiche eterogenee.

Centro Nazionale di Drammaturgia

Teatro Totale

Roma

Diretto da Alfio Petrini

Scuola d’Arte Teatro Totale -
La Casa delle Drammaturgie - Stage di drammaturgia a distanza - Stage di critica teatrale a distanza - Corsi per attori/danzatori di Teatro totale.

A . Frase chiave

Unità nella diversità di linguaggi, lingue, dialetti e culture.


B. Presentazione.


La nascita . Il Centro Nazionale di Drammaturgia è stato costituito nel 1986. Già fondazione , con soci pubblici e privati, è attualmente un’Associazione senza scopo di lucro, diretta da Alfio Petrini. E’ l’unica istituzione che promuove le variegate forme di teatro totale.

Le ragioni del progetto
. La caduta di attenzione rispetto alla dualità della natura e della cultura umana, il conseguente dominio della cultura materialistica, il prevalere del dato cognitivo su quello percettivo, la scarso riferimento al sistema dei segni, le mode multimediali a scapito della ricerca in aree intermediali e sinestetiche, le nuove divinità tecnoloigiche deprivate di necessità artistica, le scritture che rendono dicibile anche l’indicibile, l’avvento dell’edonismo in sostituzione del piacere del corpo, l’esaltazione della ragione e della razionalità a danno della irrazionalità e dell’istinto, la melassa del buonismo e dell’impegno sociale, la tendenza alla metafisica della luce, le persistenze psicologiche-ideologiche-descrittive, hanno fatto sì che la drammaturgia nazionale s’impoverisse sempre di più nel corso degli anni. Langue perché è fatta di parole esangui e di combinazioni mimetiche legate al velo della superficie.

Risultati.
L’azione del CND ha richiamato l’attenzione sulla necessità di tornare ai primordi. Alla totalità della creazione artistica. All’uomo nella sua interezza. L’uomo a due dimensioni. L’uomo totale, che impone di considerare in modo organico e unitario ciò che invece viene trattato in modo frammentario e separato. Nel caso specifico della recitazione significa attenzione nei confronti dell’atto totale dell’attore. Della drammaturgia che mette in preventivo un sistema variegato di segni. Della scrittura scenica come pluralità del linguaggio, come miscela linguistica eterogenea, come messa in vita di un testo.


Nuclei tematici di riferimento
1) la dualità della natura e della cultura umana; 2) il sistema di segni (verbali e non verbali); 3) la ricerca intercodice e multicodice; 4) l’atto totale dell’attore; 5) la pluralità del linguaggio; 6) intertestualità; 7) intermedialità; 8) sinestesia; 9) pluridimensionalità dell’opera; 10) sintesi, simultaneità, indeterminatezza, flessibilità; 11) la formazione dell’attore incentrata sull’autogestione dei processi vitali nella prospettiva della produzione delle forme organiche, nel presupposto che il teatro nazionale abbia bisogno di uomini e non di attori e che si debba imparare a disimparare; dunque, una formazione che non agisce per generi e che non fa a pezzi l’uomo totale; 12) la necessità artistica come fondamento di ogni azione teatrale o performativa; 12) il teatro barbarico come antidoto ai tecnicismi, ideologismi, psicologismi e descrittivismi dilaganti; 13) teatro totale come genere di spettacolo dal vivo che sta oltre i generi in quanto li comprende o li può comprendere tutti.


C. Attività svolte.

  1. “Premio Nazionale di Drammaturgia Teatro Totale”, in collaborazione con Hystrio anno 1995;
  2. Laboratorio per attori, condotto da Alfio Petrini, anno 1996;
  3. Progetto di ricerca applicata “Il silenzio riempito”, con il contributo del Consiglio Nazionale delle Ricerche, con la partecipazione di Maura Del Serra (Università di Firenze), Ugo Ronfani (Presidente Associazione Nazionale dei Critici di Teatro), Alfio Petrini (Regista); atti pubblicati sulla rivista “Hystrio”, anno 1995/96;
  4. Corso di Formazione Professionale per “Registi multimediali per lo spettacolo dal vivo”, Regione Lazio, progettazione e direzione Alfio Petrini, anno 1997;
  5. “Premio Nazionale di Drammaturgia Teatro Totale”, con la collaborazione di Hystrio, seconda edizione, anno 1997;
  6. Laboratorio per registi, condotto da Alfio Petrini, 1998;
  7. Progettazione e realizzazione della “Vetrina internazionale del CND” di creazioni artistiche in aree intermediali e sinestetiche, Comune di Roma, prima edizione, anno 1997;
  8. Progettazione e realizzazione della “Vetrina internazionale del CND” di creazioni artistiche in aree intermediali e sinestetiche, Comune di Roma, anno 1998;
  9. Organizzazione delle terza edizione del “Premio Nazionale di Drammaturgia Teatro Totale”, in collaborazione con la rivista Hystrio che ha pubblicato il testo vincitore, anno 1999;
  10. Progettazione e realizzazione di “Festa/Festival”, rassegna, anno 1999;
  11. Progettazione e realizzazione della “Vetrina internazionale del CND” di creazioni artistiche in aree intermediali e sinestetiche, Comune di Roma, anno 1999;
  12. Progettazione e realizzazione “ Il Laboratorio dei Linguaggi”, Regione Lazio, anno 1999;
  13. Progettazione e realizzazione “Vetrina internazionale del CND” di creazioni artistiche in aree intermediali e sinestetiche, Comune di Roma, anno 2000;
  14. Progettazione e organizzazione del “Il Laboratorio dei Linguaggi”, finalizzato alla realizzazione dello spettacolo “Scrivi il tuo nome maiuscolo” di Fulvio Fiori, regia di Alfio Petrini, Regione Lazio, anno 2000;
  15. Pubblicazione del Manifesto del Teatro Totale , 2000;
  16. “Vetrina internazionale del CND” di creazioni artistiche in aree intermediali e sinestetiche, Comune di Roma, Regione Lazio, Provincia di Roma, sotto l’Alto Patronato della Presidenza della Repubblica, anno 2001;
  17. “Premio Nazionale di Drammaturgia Teatro Totale”, Provincia di Roma , quarta edizione, anno 2001;
  18. Stage di Drammaturgia Teatro Totale, nell’ambito della “Vetrina internazionale del CND”, anni 1997, 1998, 1999, 2000;
  19. Pubblicazione di testi nella collana di editoria telematica “Teatro Totale”, diretta da Alfio Petrini ( www.teatrototale.it ), anno 2001;
  20. Primo convegno internazionale: “Il Teatro Totale e La performance in Europa”, anno 2001;

21. Produzione performance “ I Love You”, di Alfio Petrini; anno 2001;
22. P rogettazione e realizzazione “Vetrina internazionale del CND” di creazioni artistiche in aree intermediali e sinestetiche, Comune di Roma, anno 2002;
23.“Festa Sinestetica”, anno 2003; 23.
Produzione DVD “Il giullare di Dio”, Gal Reatino, progetto Leader II della Provincia di Rieti, in collaborazione con il Centro Multimediale di Terni, anno 2002.
24. La casa delle Drammaturgie - Stage di Drammaturgia e Laboratorio Teatrale sull’Atto Totale dell’Attore in occasione del Festival Europeo “Officine dei Teatri” e in collaborazione con il Festival Drodesera, anno 2003;
25. Premio Nazionale di Drammaturgia Teatro Totale”, Provincia di Roma , quinta edizione, anno 2003;
26. La casa delle Drammaturgie - Stage di Drammaturgia nella prospettiva del Teatro Totale, CND, anno 2003; 27.
27.Laboratorio Teatrale sull’atto totale dell’attore, CND, anno 2003;

28. Premio Corto Teatro Totale”, prima edizione anno 2003;

29. Seminari: “Il sistema dei segni verbali e non verbali”, “L’atto totale dell’attore”, “Nostos nella drammaturgia europea contemporanea”, anno 2004;
30. Scuola d’Arte Teatro Totale, anno 2004;
31. La Casa delle Drammaturgie - Stage di Drammaturgia, anno 2004;

32.Premio Nazionale di Drammaturgia Teatro Totale (Sezione Teatro e Sezione Nuove Arti Visive), 2005
33. La Casa delle Drammaturgie - Stage di drammaturgia a distanza, 2005.

34. Festival di teatro-musica “Arte in transito, Comune di Roma, prima edizione, 2005.
35. Scuola d’Arte Teatro Totale”, anno 2005.

36. La casa delle Drammaturgie - Stage di drammaturgia a distanza 2006.

37. Festival di teatro-musica “Arte in transito”, Comune di Roma, seconda edizione , anno 2006.

38. “Scuola d’Arte Teatro Totale”, anno 2006.

39. Partecipazione alla Rassegna “Schegge d’Autore”, promossa dal Sindacato Nazionale degli Autori di Teatro e dall’ENAP, anno 2006.

40. Progettazione e realizzazione de “Le Vie del Medioevo”, con il contributo della Comunità Europea e della Regione Sicilia, con la partecipazione di 14 Comuni delle Provincie siciliane, 2006.

41. Presentazione del libro “Teatro Totale”, di Alfio Petrini (Titivillus Editrice, 2006), con la collaborazione della Direzione del Dipartimento Cultura del Comune di Roma, 2006.

42. Laboratorio “I processi organici e la produzione delle forme organiche” al DAMS dell’Università Roma Tre.

43. La Casa delle Drammaturgie, Stage di Drammaturgia a distanza, 2007.

44. Premio Nazionale di Drammaturgia Teatro Totale, 2007.

45. Scuola d’Arte Teatro Totale, 2007.

46. Collaborazione con Genti e Paesi, la Compagnia Il Battello Ebbro e il Festival delle Arti di Viterbo alla produzione “Thauma” di Alfio Petrini, regia di Sandro Mabellini, 2007.

47. Pubblicazione del Manifesto della nuova drammaturgia, inAvanguardie e Inscena, 2007

48. Pubblicazione del Manifesto del teatro barbarico , Avanguardie e Inscena, 2007;

49. Realizzazione del progetto “Teatro Musicale”, con il contributo di IMAIE, 50. Roma, Viterbo, Carrara, anno 2007

51. Scuola d’Arte Teatro Totale , anno 2008, corsi collettivi e individuali.

52. La Casa delle Drammaturgie – Stage di drammaturgia a distanza, anno 2008.

53. Stage di Critica Teatrale, in collaborazione con la rivista Inscena, anno 2008.

54. Scuola dìArte Teatro Totale, Stage di Scrittura Drammaturgia, anno 2009.


D. Curriculum del Direttore artistico.
Alfio Petrini Via Priamo, 84, Tor San Lorenzo Lido, 00040 Ardea(RM) Tel. 06/9140072 – 328.5739209 – alfio.petrini@teletu.it - alfio.petrini@virgilio.it

Regista, drammaturgo, critico teatrale, critico nuove arti visive, direttore del CND.

Alfio Petrini si occupa di questioni teoriche e prassiche relative alle variegate forme di teatro totale, alle creazioni artistiche in aree intermediali e sinestetiche, alle nuove arti visive – anche nella prospettiva d’intreccio con lo spettacolo dal vivo. Svolge attività come drammaturgo, regista e critico teatrale.
E’ socio della SIAE ( Sezione DOR), è iscritto allo SNAD ( Sindacato Nazionale degli Autori Drammatici ) e all’ENAP ( Ente Nazionale Assistenza e Previdenza Pittori Scultori Musicisti Scrittori Autori Drammatici ). E’ stato consulente per l’arte e la cultura del Presidente della Commissione Speciale Roma Capitale. Ha diretto il Teatro Movimento, Umbria Teatro con Elena Zareschi, La Camera Rossa e il Teatro delle Voci. Attualmente è Direttore del Centro Nazionale di Drammaturgia Teatro Totale. E’ stato redattore della rivista “La Comune”. Fa parte della redazione della rivista di teatro e cinema “ IN scena”, dove è responsabile del settore “Teatro di Ricerca”. E’ stato per due anni collaboratore di “Hystrio” e “Prima Fila”. Scrive su “Drome”, “Amnesia Vivace” e Doc(k)s. Ha scritto articoli e saggi per giornali e riviste specializzate, come Avanguardia, Porto Franco, Roma in Scena. E’ autore del Manifesto Teatro Totale – Creazioni artistiche in Aree Intermediali e Sinestetiche -, tradotto in varie lingue europee. Come autore di opere teatrali ha pubblicato “ Favola d’amore”, “La tragedia dell’uomo”, libero adattamentodel testo di Imre Madach (nel libro “ Il significato europeo della drammaturgia di Imre Madach”), “E’ morta la nostra cara”, “Fabulazione uno”, “Fabulazione due”, “Canto che mi passa ”, “ La cosa e la casa ( menzione speciale al Premio nazionale Battipaglia anno 2000) , “Thauma” ( nel libro “Teatro Totale”) . E’ autore dei libri “ Fare comunicazione”(Regione Umbria, 1983) e “Teatro Totale ” (Titivillus Editrice, 2007). E’ stato finalista del Premio Mario Soldati 2004 per il giornalismo, promosso dal Centro Pannunzio, con il saggio “ Del teatro barbarico”. E’ presente in alcuni libri di storia del teatro. Petrini è stato direttore artistico per sei anni della Vetrina internazionale “Aree Intermediali e Sinestetiche, sostenuta dal Comune di Roma e finalizzata alla promozione delle forme di teatro totale, eventi, performances, nuove arti visive. Ha promosso e organizzato convegni e tavole rotonde (“ Il mito della negazione”, “Il significato europeo della drammaturgia di Imre Madach”, “Il teatro di Broskiewicz”, “Il teatro australiano” ), in collaborazione con l’Ente Teatrale Italiano, Ambasciata di Australia, Literature Board Australian Council, Ambasciata di Polonia. Ha realizzato progetti speciali di produzione e promozione teatrale ( “ La periferia fa centro”, “Piazzinfesta”, “Melos e Logos”, “Il Pensiero del corpo” ), con il contributo dell’ Assessorato alla Cultura della Provincia di Roma, dell’ Assessorato al Turismo della Regione Lazio, dell’Assessorato alla Cultura della Regione Lazio. E’ stato responsabile scientifico della ricerca “ Il silenzio riempito” , realizzata con il sostegno del Centro Nazionale delle Ricerche ( CNR ) e pubblicata sulla rivista “Hystrio”. Ha realizzato numerosi seminari e laboratori integrati con il contributo di Enti pubblici regionali e nazionali. Ha progettato e realizzato 12 corsi innovativi di formazione professionale con il contribuito della Regione Lazio e della Comunità Europea. E’ stato Direttore artistico del progetto “Le Vie del medioevo”, realizzato nell’anno 2006, finanziato dalla Comunità Europea e la Regione Sicilia, con la partecipazione di 14 Comuni di tutte le Province siciliane.

Spettacoli cui ha partecipato come attore:

  1. “Trebbi poetici”, a cura di Toni Comello, Milano.
  2. “Era la resistenza”, a cura di Toni Comello, Milano.
  3. “I due carnefici”, di Arrabal, regia M. Binazzi, Milano.
  4. “L’america amara”, da E. Hemingway, regia M. Binazzi, Milano.
  5. “La fine dell’alibi”, di D.G. Martini, regia di E. D’Alessandro, Milano.
  6. ”Il Ciclope”, di Euripide, regia di P. Privitera, Milano.
  7. “Molto rumore per nulla”, di W. Shakespeare, regia di C. Fino, Milano.
  8. “Il Dibbuk”, di Shalom Anski, regia di E. Fulchignoni, Milano.
  9. “La Lanzichenecca”, di V. Di Mattia, regia di V. Puecher, Piccolo Teatro di Milano.
  10. “Il gioco dei potenti”, da W. Shakespeare, regia di G. Strehler, Piccolo Teatro di Milano.
  11. “Edipo re” di Sofocle, trad. S. Quasimodo, regia di A. Minotis, Teatro Olimpico, Vicenza.
  12. “Maria Stuarda” di Shiller, regia di L. Squarzina, Roma.
  13. “Don Giovanni” di Molière, regia di O. Costa, Roma.
  14. “La maschera e il volto”, di L. Chiarelli, regia di R. Iacobbi, Roma.
  15. “Il grande coltello”, di Odets, regia di A. G. Majano, Roma.
  16. “Egmont”, di W. Goethe, regia di L. Visconti, Teatro dell’Opera. Roma.
  17. “Il bagno” di W. Majakowski, regia di F. Parenti, Piccolo Teatro di Milano.
  18. “Soluzione finale” di C. Augias, regia di S. Sequi, Teatro Stabile di Roma.
  19. “Ping pong” di Adamov, regia di M. Manuelli, Teatro Stabile di Roma.
  20. “L’aquila a due teste”, di J. Coceau, regia di E. D’Alessandro, Roma.
  21. “E’ morta la nostra cara”, di A. Petrini, Foligno.
  22. “ Lungo viaggio verso la notte”, di O’ Neil, regia di M. Bolognini, Roma.
  23. “Francesco viandante di Dio”, di E. Gentile, regia di A. Berdini, Assisi.
  24. “Delitto all’isola delle capre”, di U. Betti, regia di N. Mangano, Roma.
  25. “La Natività”, laude umbre, regia A. Petrini, Assisi.
  26. “Occupati di Amelia”, di G. Feydeau, regia di M. Parodi, Roma.
  27. “Gulliver” di Broskjewicz, regia di A. Petrini, Roma.
  28. “La balbuzie di Beniamino”, di S. Spears, regia di A. Petrini, Roma.
  29. “Don Giovanni” di Molière, regia di N. De Tollis, Roma.
  30. “Don Giovanni” di Molière”, regia di A. Petrini, Roma.
  31. “Galateo” di M. Lunetta, regia di A. Petrini, Roma.
  32. “ Atto terzo, scena terza”, di E. Sanguineti, regia di A. Petrini, Roma.
  33. “Giovanni Tenorio”, di D. Maraini, regia di A. Petrini, Roma.
  34. “ Don Giovanni a New York”, di L. Fontanella, regia di A. Petrini, Roma.
  35. “Il fantasma eccellente”, di Mazzucco/Vasio/Milanese, regia di A. Petrini, Festival Fondi.
  36. “D.D. Petit Show” di C. Novelli, regia di G. Bandini, Roma.
  37. “La convitata di carta” di C. Milanese, regia di A. Petrini, Roma.
  38. “ Il corpo, la soglia e l’anima”, performance.
  39. “Melos”, performnece, Roma.
  40. “Logos”, performance, Roma.
  41. “Il pensiero del corpo”, performance, Roma.
  42. “Mix”, performance.
  43. “Favola d’amore” di A. Petrini, regia dell’autore, Roma, New York.
  44. ”Occhi indiscreti”, di R. Di Marco, regia di A. Petrini, Roma
  45. “Scrivi il tuo nome maiuscolo” di F. Fiori, regia di A. Petrini, Roma.

Ha inoltre partecipato a decine di spettacoli radiofonici e televisivi. In cinema è stato diretto da Fulci, Tessari, Bongioanni.

Spettacoli diretti come regista
:

  1. “E’ morta la nostra cara”, di A. Petrini.
  2. “Giovannino e Pulcerosa”, di G. Pirelli.
  3. “Fabulazione uno”, di A. Petrini.
  4. “Fabulazione due”, di A. Petrini.
  5. “La terra e la memoria”, cultura popolare, drammaturgia A. Petrini.
  6. “Canto che mi passa”, cultura popolare, drammaturgia A. Petrini.
  7. “All’incanto”, da M. De Cervantes.
  8. “Fix”, di N. Saito.
  9. “L’arte della fuga”, di A. Petrini.
  10. “Pipì di gatto sulla cenere”, di Courteline.
  11. “La natività”, laude umbre.
  12. “Gulliver”, di Broskjewicz.
  13. “La balbuzie di Beniamino”, di S. Spears.
  14. “Don giovanni”, di Molière.
  15. “Atto terzo, scena terza”, di E. Sanguineti.
  16. “Giovanni Tenorio”, di D. Maraini.
  17. “Galateo”, di M. Lunetta.
  18. “Don Giovanni a New York”, di L. Fontanella.
  19. “Il fantasma eccellente”, di Mazzucco/Vasio/Milanese.
  20. “Pierino e il Lupo”, di Prokofiev.
  21. “Favola d'amore", di A. Petrini.
  22. “La convitata di carta”, di C. Milanese.
  23. “Cecè”, di L. Pirandello.
  24. “Il gatto con gli stivali”, di A. Petrini.
  25. “C’era una volta io”, da G. Rodari.
  26. “Il canto dell’allodola”, da W. Shakespeare.
  27. “ Il canto di Natale”, da Dickens.
  28. “Occhi indiscreti”, di R. Di Marco.
  29. “La ri-creazione”, flash opera, di L. Pignotti e Michele dell’Ongaro.
  30. “La solitudine del canto”, flash opera, di Franco Cavallo e Agostino Di Scipio.
  31. “ Scrivi il tuo nome maiuscolo”, di F. Fiori.

Ha diretto numerosi programmi culturali per la Terza Rete RAI e un video per la Regione Umbria. Nel 2006 ha firmato la regia di “Star Sprint” per Terza Rete RAI.

Attività drammaturgica.
Oltre alle commedie citate, Petrini ha scritto e rappresentato “ La terra e la memoria”, “L’arte della fuga”, “All’incanto”, “Pipì di gatto sulla cenere”, “Melos”, “Logos”, “Il canto di Natale”, “Il gatto con gli stivali”, “In canto dell’allodola”, “Le grandi foreste”, “Ghino di Tacco” e Thauma” . Quest’ultima opera fa parte - assieme a Crosspoint ” e a “ La cosa e la casa ” - della trilogia “ L’ombra di Dio ”. In collaborazione con Adriana Caruso ha tradotto “ Riccardo il terzo ” di W. Shakespeare. Ha scritto inoltre due sceneggiature cinematografiche :” Piedi di vento ” e “ Il sesto sigillo”. Di recente ha scritto per lara Martelli la partitura per lo spettacolodi teatro-danza “B.A.N.G, barbarico atto barbarico nel giardino.

Performances:
1. “ Melos e logos”; 2. “Il pensiero del corpo”; 3. Poesia in concerto; 4. “Serata futurista “ ; 5. “Mixplay”; 6. “I love YOU”.

Nuove Arti Visive.

Per sei anni ha diretto la Vetrina Internazionale Aree Intermediali e Sinestetiche”, con il sostegno del Comune di Roma. Tiene una rubrica di Nuove Arti Visive sulle riviste “Amnesia Vivace” e “Inscena”. Ha curato le Mostre: “COSCIENZA.Collettiva “, Roma Capitale, Margutta Arcade, 2005, e “Cahiers de voyage”, Francesco Pedretti, Roma Capitale, Margutta Arcade, 2005.

CND Passaggio di Lg. Odoardo Tabacchi 104, 00148 Roma -
Cell. 328.57.39.209 – alfio.petrini@teletu.it


Tipo Impresa: Associazioni in partecipazione
Questo sito utilizza cookie. Chiudendo questa notifica o interagendo con questo sito acconsenti al nostro utilizzo dei cookie. Leggi di più Chiudi