Studio Tecnico Associato QZ

Studio Tecnico Associato QZ

Accedi allo Store online di Koinè energia Srl

Artha Experience Srl

P rogettazione, Realizzazione e problem S olving F otovoltaico

R egolamento di Esercizio - P ratiche GSE - A deguamento obbligatorio Allegato A70 T erna.

Contattaci, risponderemo alle tue esigenze

Regolamento di Esercizio - Pratiche GSE - Adeguamento obbligatorio Allegato A70 Terna.

Studio Tecnico Associato QZ
Via Lombardia, 40/46 , 92100 Agrigento Villaggio Mosè - Agrigento
Telefono: +39 0922 1830612 | Fax: +39 0922 1836170

Cell.Giuseppe 327 6136821 Cell Calogero 348 6998084
Partita IVA: 02562410841

TOP100-SOLAR


Studio di Ingegneria Elettrica
Fotovoltaica, Automazione industriale e Ingegneria della Sicurezza.
Progettazione di Impianti di Climatizzazione e Condizionamento.
Progettazione di Impianti Antincendio e di Rilevazione di Fumi, Gas e Incendio;
Progettazione di Impianti Solari-Termici e Fotovoltaici;
Stesura di Piani di Sicurezza, Pimus, Piani di emergenza ed Evacuazione;
Certificazione Energetiche e Detrazioni Fiscali del 55% per riqualificazioni energetiche;
Progettazione di Impianti elettrici civili ed industriali;
Progettazione Impianti di stoccaggio e distribuzione del Gas Metano e GPL;
Evasione di pratiche VV.F. per rilascio parere di conformità antincendio e C PI.



Lo Studio Tecnico QZ è uno studio di consulenza sull'energia fotovoltaica situato a Villaggio Mosè Agrigento, in Sicilia. Progettiamo impianti fotovoltaici integrati per aziende e privati, da 3 kWp a 3 MWp. I nostri servizi includono: Valutazione siti di installazione, studi di fattibilità, studio di impatto ambientale nonchè simulazione rendimento energetico e finanziario. Curiamo anche la completa gestione della pratica presso GSE per ottenere gli incentivi in "Conto Energia". Puoi contattarci per una valutazione, senza impegno.

Lo studio si avvale di vari collaboratori: Architetti, ingegnieri e installatori, in caso di necessità per un determinato progetto. Soluzioni energetiche "chiavi in mano" e forniture vengono offerte tramite diverse Aziende che collaborano con noi in tutta la Sicilia.

MisterImprese

Servizi offerti:

Allaccio alla rete e domanda incentivi

L'iter bureaucratica da seguire per allacciare un impianto fotovoltaica alla rete elettrica e ottenere gli incentivi in Conto Energia è la seguente:

L'iter richiede mesi e l'erogazione degli incentivi averrà tipicamente con qualche mese di ritardo, ma verrà cmq. pagato tutta la produzione dalla data di allaccio del impianto. I pagamenti successivi averranno con cadenza bimestrale ed è possibile seguire produzione, fatture e altri dati in merito tramite il proprio login al portale GSE.



Progettazione Impianti di videosorveglianza e autorizzazione all''Ispettorato del Lavoro ai sensi del Dlgs 196/03.
Elaborazione Planimetria con proiezione angolo focale della telecamera.
Elaborazione Relazione Tecnica per autorizzazione Audiovisivi.


Nostri servizi: Certificazione Energetica degli edifici

L'ATTESTATO di CERTIFICAZIONE ENERGETICA
oggi OBBLIGATORIO nella compravendita o locazione di un immobile è un documento attestante le prestazioni energetiche di un edificio o immobile.
In accordo con gli intenti legislativi europei, la certificazione energetica degli edifici è uno strumento di evoluzione del mercato immobiliare teso migliorarne la trasparenza e finalizzato alla ottimizzazione dell'efficienza energetica complessiva. L'attestato di certificazione energetica, fornisce infatti ai potenziali acquirenti e locatari un'informazione oggettiva delle prestazioni energetiche e delle relative spese dell'immobile da acquistare o da porre in affitto.

L'ATTESTATO DI CERTIFICAZIONE ENERGETICA è un documento che può essere redatto e rilasciato solamente da un PROFESSIONISTA ISCRITTO all'ALBO PROFESSIONALE e all'ELENCO REGIONALE dei CERTIFICATORI





Programmazione e verifica Tecnica dei rele' di protezione interfaccia della Thytronic e della Microelettrica Scientifica per impianti connessi in media tensione.

logo_mio







Dimensionamento dell’impianto fotovoltaico

Esempio pratico.

La progettazione di un impianto fotovoltaico si differenzia dalle classiche progettazioni impiantistiche, soprattutto perché la fonte di alimentazione principale, l’energia solare, non può in nessun modo essere prevista con precisione e senza applicare margini di tolleranza.

Calcolo impianto fotovoltaico

Per dimensionare un impianto fotovoltaico conviene seguire una metodologia ben definita. La prima cosa da fare è calcolare il fabbisogno energetico dell’utenza che richiede l’impianto; questo vuol dire che l’impianto va sempre dimensionato in funzione della tipologia di utenza e dei suo consumi. Perciò è necessario stimare, attraverso le bollette Enel, i consumi elettrici in un arco temporale di almeno tre anni.

Se si tratta di una nuova utenza, il consumo sarà ipotizzato, considerando che una famiglia media produce circa 3000-4000 Kwh all’anno.

Una volta noti i consumi, bisogna conoscere l’aerea geografica in cui ricadrà l’impianto, il tipo di superficie in cui saranno posizionati i pannelli ( tetto a falda, tetto piano, terreno, ecc.), l’inclinazione dei pannelli e l’orientamento (preferibilmente SUD).

Un impianto fotovoltaico è composto, oltre che dalle celle fotovoltaiche, anche dagli inverter, dai collegamenti elettrici, dalle connessioni e dalle protezioni, quindi durante il sopralluogo è necessario prima individuare dove posizionare queste componenti, poi dimensionare gli inverter e progettare tutti gli altri elementi costituenti l’impianto e infine analizzare le varie interazioni esistenti con altri impianti.

Come abbiamo visto precedentemente, esistono in commercio diversi software, che rappresentano un valido aiuto nella progettazione fotovoltaica.

Esempio pratico.

Supponiamo di avere un’utenza composta da un nucleo familiare di tre persone, nella città di Napoli , che consuma all’anno circa 3.600 Kwh. Ipotizziamo di voler realizzare l’impianto su un tetto inclinato di 30° ed esposto a Sud. In questo caso, per coprire il fabbisogno energetico della nostra famiglia, dovremmo realizzare un impianto di 2, 60 Kwp. Per posizionare i pannelli avrò necessariamente bisogno di circa 21 mq. L’impianto funzionante potrà costare intorno ai 18.000 euro. La famiglia napoletana, potrà usufruire sia del Conto Energia, che dello Scambio sul Posto. Nel primo caso, avrà un incentivo annuo pari a circa € 1500, 00 , mentre per lo scambio sul posto potrà avere un beneficio di circa € 550, 00. Questo vuol dire che rientreranno dall’investimento iniziale nel giro di 8, 9 anni, mentre l’incentivo statale verrà percepito dall’utenza per 20 anni.

Con un impianto di questo tipo saranno evitate 1, 9 tonnellate/anno di emissioni di CO2.

Artha Experience Srl Artha Experience Srl

Questo sito utilizza cookie. Chiudendo questa notifica o interagendo con questo sito acconsenti al nostro utilizzo dei cookie. Leggi di più Chiudi