Arredinsieme - Arredamento, Mobili e Complementi d'arredo, Italian Furniture Store - Pesaro
Sei in: Altro

Pulire travi in legno

Come mantenere il legno pulito e vivo

Il legno da costruzione è uno dei materiali più antichi e da sempre utilizzati, affascinante e caldo, sempre attuale e adatto a ogni stile e tipologia di ambiente.
Questo materiale naturale però richiede una buona cura e manutenzione poiché il degrado lo porterebbe a oscurare la sua bellezza e valore estetico.
Se in casa disponiamo di una mansarda , è importante conosce le modalità per come pulire travi in legno, come intervenire, e come mantenerlo.
Il legno si carica di segni del tempo, di bellezza e autenticità, e ogni singolo graffio o macchia, resta indelebilmente impressa nel tempo e nel materiale, caricandolo di valore aggiunto.
È importante quindi in primo luogo valutare le condizioni effettive allo stato della pulizia, e poi, agire di conseguenza.

travi in legno

Pulizia ordinaria delle travi

Quando ci troviamo in uno spazio con un soffitto a travi a vista, è importante curarne l’aspetto accertandosi del loro stato e facendo in modo che con pochi gesti, possano sempre essere pulite e vive.
Infatti, il legno necessita di poche ma delicate cure : è importante evitare di pulire le travi in legno con detergenti aggressivi come ammoniaca o candeggine, poiché il legno, vivo potrebbe alterarsi in colore e non solo.
Per la pulizia ordinaria delle travi è importante inizialmente aspirare tutta la polvere con un aspirapolvere dotato di apposito beccuccio possibilmente con spazzolina: in questo modo, potremo rimuovere tutta la polvere che si è accumulata nel periodo tra una pulizia e l’altra.
In secondo luogo, con una bacinella colma di acqua pulita e un panno di microfibra ben strizzato, passiamo tutte le superfici per rimuovere a fondo tutto lo sporco.
A questo punto, lasciamo asciugare per bene a finestre aperte e poi una volta asciutto passiamo con un panno e cera d’api per lucidare e rinnovare il materiale.

tetto con travi

Come pulire travi in legno dopo lavori di muratura

Quando effettuiamo dei lavori in muratura in casa, e abbiamo un bellissimo tetto con travi in legno a vista , è importante fare molta attenzione a non sporcarle, macchiarle o deteriorale, coprendole adeguatamente e rivestendole fissando tutto con carta gommata.
Dopo queste attenzioni, se però scopriamo che le nostre travi si sono comunque sporcate e macchiate, è importante riportarle alla naturale bellezza e pulizia.
Spesso, lo sporco modifica anche il colore : polvere, colle, cemento, calce e altro, fanno si che siano rese quasi irriconoscibili; è importante agire subito, senza aspettare che la sporcizia penetri e si fissi nel legno, materiale morbido e poroso.
A questo punto, è importante munirsi di alcuni indispensabili elementi per pulire correttamente le superfici, rendendole come nuove:
•Una bacinella con acqua tiepida,
•Un po’ di carta vetro per eliminare tutto ciò di troppo resistente e tenace,
•Un raschietto,
•Un panno da inumidire in cotone o microfibra,
•Una spugna per grattare, verde.
Così elimineremo sicuramente con facilità gli schizzi di bianco, la colla residuo della carta gommata messa a protezione, e tutta la polvere accumulatasi.
Per il cemento dovremo usare un po’ più forza, ma con l’aiuto della carta vetrata e del raschietto rimuoveremo anche quello.

DA ARREDAMENTO.IT

Questo sito utilizza cookie. Chiudendo questa notifica o interagendo con questo sito acconsenti al nostro utilizzo dei cookie. Leggi di più Chiudi