Tutti i colori del benessere
Sei in: Altro

Klamath rw®max completo dalla a allo zirconio®

Klamath RW®max fornisce, in maniera assimilabile, ben 12 nutrienti organici e naturali in misura LARN rilevante, diventando così un vero ntegratore vitaminico-minerale, capace di fare la differenza grazie alla sua elevata assimilabilità.

In effetti, l’efficacia di un integratore dovrebbe essere misurata non in base ai suoi contenuti nominali, ma in base al grado di assimilazione dei suoi nutrienti. Ad esempio, tutti gli integratori sintetici forniscono un certo quantitativo di calcio, generalmente calcio carbonato, un minerale inorganico che noi, non essendo piante, non assimiliamo: il tasso medio di assimilazione è del 4%, il che significa che i 162 mg. di un noto prodotto multivitaminico, sono in realtà solo 6, 5 mg. Così, i 45 mg. di calcio organico forniti dalla Klamath sembrano veramente un’enormità.

Se applichiamo questo parametro in maniera generale, vedremo che anche quei nutrienti della Klamath che non sono apparentemente LARN rilevanti sono comunque molto più efficienti e utili di quelli puramente nominali di origine inorganica e/o sintetica. Per non parlare del fatto che negli ultimi anni numerosi studi scientifici hanno avanzato la tesi che gli integratori di sintesi, dalla vitamina E al betacarotene isolato, potrebbero addirittura essere dannosi. Ma se anche ci limitiamo al dato dell’efficacia in quanto dipendente dal grado di effettiva assimilazione, e soprattutto se consideriamo la nutrizione sulla base di quel principio di sinergia per cui più ampio è lo spettro dei nutrienti minore è la necessità di ciascun nutriente singolo, anche il fatto che la Klamath contenga oltre 100 nutrienti diventa estremamente rilevante. Ecco perché diciamo che Klamath RW®max è l’integratore “COMPLETO DALLA A ALLO ZIRCONIO®”

PROPRIETÀ TERAPEUTICHE

Non è solo l’eccezionale profilo nutrizionale a conferire a queste microalghe evidenti proprietà nutriterapiche, ma anche l’abbondante presenza in esse di specifiche molecole (ficocianine, feniletilammina, clorofilla, specifici peptidi e polisaccaridi) immunomodulanti, antinfiammatorie, antiossidanti ed ematopoietiche. Come vedremo, il nostro gruppo di ricerca, guidato dal dr. Scoglio, nostro Direttore Scientifico ha messo a punto specifici estratti brevettati, Klamin® e AfaMax®, che concentrano tali molecole, e sono oggi inclusi nel nuovo NutriMax®. Su questi estratti sono stati effettuati studi clinici con ottimi risultati; ma diversi studi precedenti avevano già indicato alcune delle principali proprietà terapeutiche della Klamath:

STUDIO RETROSPETTIVO

In uno studio retrospettivo, un comitato composto da 5 medici, incluso un medico legale, ha vagliato migliaia di casi in cui pazienti affetti dalle più svariate patologie rivendicavano straordinari effetti di guarigione dovuti all’uso della Klamath. La loro conclusione è stata che la Klamath aveva dimostrato una significativa azione terapeutica su 8 aree principali: asma e allergie, stati infiammatori, sindrome della stanchezza cronica, fibromialgia, insufficienze immunitarie, diabete, depressione, problematiche neurologiche.’

AREA IMMUNITARIA

Una delle reazioni più comunemente riferite dai consumatori di Klamath è l’evidente potenziamento del sistema immunitario , con riduzioni di influenze, raffreddori, allergie, etc.

A conferma di questa azione, la Klamath ha dimostrato di svolgere un’azione potente e onnicomprensiva sul sistema immunitario. Circa 1, 5 gr. di Klamath sono in grado, oltre a produrre la mobilizzazione dei linfociti B e T dai linfonodi, di mobilizzare il 40% dei linfociti NK, i principali agenti immunitari, dal sangue agli organi e ai tessuti, entro 2 ore dall’assunzione e per 4-6 ore, aumentandone al contempo la potenza di azione.

La Klamath contiene anche vari polisaccaridi che stimolano l’attività dei macrofagi, ben 12 volte più che i lipolisaccaridi , normalmente utilizzati come immunostimolanti, e specifici peptidi a basso peso molecolare che sono responsabili della suddetta capacità di far migrare i linfociti NK.

E tuttavia non esiste il rischio della iperstimolazione immunitaria, perché anzi la Klamath modera i componenti immunitari responsabili dell’infiammazione, riducendo a produzione di radicali liberi da parte dei neutrofili.

Sia in rapporto a ciascuna singola azione, sia complessivamente, possiamo dire che potessimo creare noi stessi una sostanza immunomodulante la vorremmo esattamente così!

Ma non ce n’è bisogno, l’ha già creata la natura.

AREA METABOLICA

Metabolismo dei grassi

In uno studio svolto presso la prestigiosa Harvard Medical School, si è dimostrata la capacità della Klamath di normalizzare il metabolismo degli acidi grassi , riducendo al contempo colesterolo LDL e trigliceridi. Diversi gruppi di cavie sono stati sottoposti a una dieta integrata con olio di soia, una dieta priva di acidi grassi polinsaturi, e ad una dieta priva di polinsaturi ma integrata con Klamath. La dieta a base di Klamath, pur contenendo la Klamath solo circa un 5% di acidi grassi, ha prodotto nel giro di un mese il massimo aumento di EPA e DHA, una consistente riduzione dell’acido arachidonico, e una diminuzione di colesterolo e trigliceridi fino al 75%!

Crescita muscolare e organica

Uno studio svolto sempre presso la Harvard Medical School ha testato gli effetti della Klamath sulla crescita delle cavie, in confronto con un gruppo di controllo sottoposto alla stessa dieta, ma priva di microalgalga Klamath. II gruppo di cavie alla cui dieta è stato aggiunto solo lo 0, 05% di Klamath ha avuto un tasso di crescita generale superiore del 16% rispetto al gruppo di controllo! Questo risultato è tanto più significativo in quanto simili studi effettuati con quantità ben più elevate di spirulina (fino al 73% della dieta) non avevano prodotto alcun risultato. In particolare, lo studio ha mostrato come la Klamath aumenti la capacità di assimilazione delle proteine

Normalizzazione del metabolismo glicemico

Uno specifico studio ha dimostrato la capacità della Klamath di inibire parzialmente gli enzimi intestinali sucrasi e maltasi in maniera dose-dipendente, contribuendo così alla riduzione dei livelli di glucosio nel plasma.” Questo risultato è stato ulteriormente confermato da uno studio nel quale si è visto che la Klamath modula i livelli dell’enzima pancreatico alfa-amilasi, contribuendo così ulteriormente alla normalizzazione dei livelli glicemici. Considerando anche l’elevato contenuto di vanadio organico, in sinergia con una piccola quantità di cromo organico, entrambi minerali attivi sul metabolismo insulinico e glicemico, Klamath RW®max può essere considerato un importante supporto nutrizionale nelle problematiche glicemiche e dell’obesità.

Questi risultati, e i tanti altri accumulati empiricamente nel corso degli anni, oltre che alla straordinaria ricchezza nutrizionale della microalga, sono dovuti alla presenza, nella stessa, di numerose molecole nutriceutiche:

AFA-Ficocianine, dotate della più elevata azione antiossidante e antinfiammatoria tra tutte le molecole naturali;

Feniletilammina (PEA). una molecola naturalmente prodotto dal nostro cervello negli stati di euforia e gioia (al punto da essere definita la molecola dell’amore), e che contribuisce a normalizzare l’umore, migliorare l’acutezza mentale e la memoria, stimolare sentimenti di gioia e affetto, sostenere la libido e inibire la fame nervosa;

Molecole anti MAO-B (AFA-ficocianine, micosporine algali, AFA-fitocromo) che rendono la PEA attiva ed efficace;

Acidi fenolici, come l’acido caffeico, dotati anch’essi di elevate proprietà antiossidanti e antinfiammatorie.

http://www.erboristeriarcobaleno.com/alga_klamath.html

Questo sito utilizza cookie. Chiudendo questa notifica o interagendo con questo sito acconsenti al nostro utilizzo dei cookie. Leggi di più Chiudi