Tutti i colori del benessere
Sei in: Altro

Staminali vegetali: pelle giovane per sempre

Negli ultimi anni la ricerca scientifica ha evidenziato il ruolo e le eccezionali proprietà delle cellule staminali, cellule non specializzate che nei tessuti del nostro organismo sono in grado di auto-ripararsi e ad auto-riprodursi in modo illimitato e con immutata vitalità senza invecchiare e senza rallentare il loro turnover cellulare; e differenziarsi in tessuti specializzati e sostituire le cellule morte o non più funzionanti.

Grazie all’impiego mirato delle cellule staminali vegetali, oggi si possono ottenere obiettivi di rigenerazione della pelle e risultati di ringiovanimento mai raggiunti prima.

Lo spirito delle linee cosmetiche pro-age è quello di aiutarci ad invecchiare al meglio, anche da un punto di vista squisitamente estetico. Non camuffando i segni del tempo, ma riattivando i processi che, con il passare degli anni, subiscono un rallentamento fisiologico. Non cercando di difendere le cellule ma agendo direttamente sui meccanismi della loro ricostruzione.

Per fare questo, le formulazioni più innovative utilizzano le cosiddette cellule staminali vegetali, protagoniste della emergente medicina rigenerativa, la cui applicazione, data l’origine, non crea alcun problema da un punto di vista etico.

Queste cellule sono dotate di straordinarie capacità autorigeneranti e, a contatto con i tessuti come la pelle, stimolano le loro attività, donano un’energia vitale e attivano i processi rigenerativi e riparativi. In pratica, riprogrammano le cellule più vecchie portandole indietro nel tempo.

A differenza di quanto avviene per le cellule staminali degli animali, le vegetali hanno la caratteristica unica di continuare a riprodursi con immutata vitalità, senza “decadere” o rallentare il proprio turn over negli anni. Insomma, sono in grado di ricreare le condizioni ottimali affinché la pelle si rigeneri da sola, dall’interno, e possa assicurarsi realmente una seconda giovinezza. Non a caso, il loro sfruttamento è la vera rivoluzione della medicina di questo secolo, ed è certo che verranno usate sempre più per frenare il processo degenerativo per eccellenza, quale è l’invecchiamento.

Nei più moderni laboratori oggi si può ottenere una massa di cellule staminali espiantando porzioni di tessuto vegetale (ad esempio quello della STELLA ALPINA , o quella della pianta UTTWILER SPÄTLAUBER o, ancora, quella dell’ ERYNGIUM MARITIMUM ).

Applicato attraverso un prodotto cosmetico come una crema o un siero di elevata qualità e sicurezza, questo concentrato dalle straordinarie potenzialità biologiche stimola i processi di autoriparazione della pelle, ne limita il deterioramento della struttura, rinnova le molecole di collagene, elastina e acido jaluronico, favorendo così la ridensificazione e la rivitalizzazione cutanea.

Per saperne di più: http://www.erboristeriarcobaleno.com/antirughe.html

Questo sito utilizza cookie. Chiudendo questa notifica o interagendo con questo sito acconsenti al nostro utilizzo dei cookie. Leggi di più Chiudi