Tutti i colori del benessere
Sei in: Altro

Contro gli inestetismi della cellulite

Con il termine cellulite si indica un fastidioso disturbo estetico dovuto all'accumulo di grasso negli strati sottocutanei, accompagnati da ritenzione idrica e cattiva circolazione del sangue. Le parti più interessate dalla cellulite sono i glutei, le cosce, ginocchia, caviglie; più raramente, addome e arti superiori. Il fastidioso e tanto odiato inestetismo è dovuto ad un'infiammazione dei tessuti che porta alla trasudazione di liquidi negli spazi intercellulari, quindi il primo danno è a livello di capillari, che per cause varie, quali stress, stipsi, fattori ereditari, fumo, sedentarietà, abuso di medicinali, cause ormonali ma soprattutto cattiva alimentazione perdono la loro tonicità causando un rallentamento del flusso sanguigno particolarmente evidente negli arti inferiori.

Cause della cellulite
La cellulite ha origine da un insieme di cause, che vanno da predisposizioni genetiche, a cause ormonali, deposito di grasso nel tessuto sottocutaneo ad alterazioni vascolari che possono produrre ritenzione idrica a livello degli arti inferiori. Molto spesso la situazione patologica della cellulite è aggravata dal tipo di vita condotta, alimentazione scorretta, diete incongrue, disturbi intestinali (stipsi), patologie caratterizzate da una ritenzione idrica marcata, vita sedentaria, fumo, alcool, sono tutte concause della cellulite. Di certo esiste una predisposizione genetica legata alla cellulite, in particolare certi geni possono enfatizzare la sensibilità agli effetti ormonali e proferire una più marcata fragilità capillare, che come abbiamo visto gioca un ruolo fondamentale nei processi di trasudazione di liquidi nei tessuti sottocutanei.

Successivamente comportamenti alimentari scorretti e vita sedentaria ne enfatizzano l'insorgenza. Gli ormoni femminili svolgono un'azione fondamentale nella comparsa della cellulite, si potrebbe dire che sono strettamente legati a questo inestetismo, in quanto favoriscono il deposito di grasso nel tessuto sottocutaneo in special modo nelle regioni delle cosce, glutei, ginocchia caviglie e in minor misura sull'addome. Gli ormoni possono essere anche causa di ritenzione dei liquidi e quindi contribuire all'insorgere della cellulite. Una scarsa efficienza della circolazione localizzata negli arti inferiori produce ritenzione idrica ed edemi.

Di notevole importanza risulta la dieta, difatti frequentemente per combattere la cellulite si agisce in primo luogo modificando l'alimentazione aumentando il consumo di frutta e verdura poiché per il loro alto apporto di fibra si favorisce l'attività intestinale, bere molta acqua per eliminare le sostanze tossiche, evitando però quella ricca di sodio in quanto tale elemento é capace di trattenere liquidi all'interno dei tessuti, impedendo un corretto scambio di liquido tra la cellula e l'esterno.

Anche lo stress può essere causa della cellulite, la vita frenetica, affaticamento psichico e lo scarso riposo notturno, sono tutte condizioni che, associandosi ad altri fattori, contribuiscono a determinare delle modificazioni metaboliche che possono portare all'insorgenza della cellulite.

Molte sono le cause che danno origine alla cellulite, spesso dipendente da vari fattori che si sommano fra loro. È causata da un'alterazione del microcircolo. Alcuni fattori non sono causati da noi e quindi non sono eliminabili. Questi li definiamo primari (ad es. il sesso, la razza o la familiarità).

Gli altri fattori che sono collegati all'andamento della nostra vita li definiamo secondari. Sono collegati a patologie particolari o all'assunzione di farmaci. Infine esistono fattori aggravanti dovuti al nostro stile di vita che sicuramente potrebbero essere controllati adottando uno stile di vita diverso (ad es. cattiva alimentazione o sedentarietà).

Molti pensano che la cellulite possa essere debellata con diete drastiche e tanta attivita' fisica o con le tipiche cure miracolose, ma non e' così facile in quanto la cellulite e' un malfunzionamento del microcircolo.

Il primo passo e' una corretta prevenzione della cellulite , spesso pero', nonostante gli accorgimenti presi, la cellulite e' sempre presente in maniera piu' o meno accentuata. Al giorno d'oggi sono molti i possibili rimedi per contrastarla o addirittura ELIMINARLA!

La prima regola importante anticellulite è la sostituzione, nell'alimentazione, del sale bianco con il sale rosa Himalayano

I rimedi, poi, sono molteplici, efficaci purchè si sia costanti ed si applicchi il medicamento come descritto dalle istruzioni.

Il sale cristallino Himalayano è il più puro e completo sale della Terra, particolarmente adatto all’uso alimentare:

- al gusto ha un sapore più rotondo, meno aggressivo. Non copre i sapori degli altri cibi, ma li accompagna e li esalta

- è completamente assimilabile dall’intestino, il quale non deve impegnarsi per scindere il sale in parti più piccole, ma riesce a digerirlo subito

- non è puro cloruro di sodio, che attira l’acqua e fa ritenzione idrica, ma grazie agli altri oligoelementi, chiamati anche sali minerali, è già completo e non crea alcuna ritenzione di acqua.

“Perché continuare a usare del sale comune (raffinato) quando puoi usare tutti i giorni un sale puro, non trattato, che ti fa davvero stare meglio?”

Questo sito utilizza cookie. Chiudendo questa notifica o interagendo con questo sito acconsenti al nostro utilizzo dei cookie. Leggi di più Chiudi