Tutti i colori del benessere
Sei in: Altro

Obesità, entro il 2030 9 persone su 10 saranno in sovrappeso

Se non si cambierà lo stile di vita, tra 40 anni ci sarà un'alta percentuale di obesi e persone in sovrappeso. L'allarme è relativo agli americani ma, considerando le attuali abitudini alimentari lo stesso problema interesserà anche la popolazione del continente europeo.

Se non si interviene immediatamente, per esempio attraverso delle campagne informative e educando i bambini ad una corretta alimentazione attraverso le mense scolastiche l'epidemia dell'obesità raggiungerà presto le cifre stimate dai ricercatori americani.


Anche in Italia gli obesi sono in aumento: lo ha rilevato il sesto rapporto sull’obesità in Italia dell’Istituto auxologico italiano (vedi approfondimento sul sito) . Il 9% della popolazione, quattro milioni di persone, e’ obeso, mentre il 34, 7%, 16 milioni, e’ sovrappeso. Tra il 1983 e il 2005 tra gli uomini si e’ registrato un incremento del sovrappeso del 10% e dell’obesità del 3, 1%.

Le donne in sovrappeso sono aumentate del 5% mentre quelle obese sono cresciute del 2, 1%.

L’obesità rappresenta un importante fattore di rischio per la salute di un individuo. Un eccesso di peso, con conseguente accumulo di grasso corporeo, può comportare soprattutto complicazioni cardiovascolari o a carico dell’apparato muscolo-scheletrico, ma forte è anche l’associazione fra obesità e diabete, malattie del fegato o colecisti, cancro, ipertensione. Esistono numerosi studi che indagano i nessi tra l’eccessiva assunzione di cibo, con conseguente sovrappeso e obesità, e l’aumento della mortalità. Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità1, "l’effetto del sovrappeso sulla mortalità persiste durante l’intera durata della vita", sebbene questo effetto sia più marcato tra gli uomini e le donne sotto i 50 anni di età. Si ingrassa per cause di tipo genetico, che concorrono o interagiscono con altri motivi di tipo comportamentale o ambientale. Scorrette abitudini alimentari, con l’assunzione di eccessive quantità di zuccheri e di grassi, spesso associate a stili di vita sedentari, possono accrescere il rischio di diventare obesi, in particolare tra le persone che già presentano una predisposizione.

Non sempre è facile perdere peso, ma un aiuto arriva dalla fitoterapia. Da droghe vegetali che riescono a rendere il dimagrimento un po' più facile, sempre se associate ad una dieta appropriata ed a uno stile di vita sano, che contempli un'attività fisica regolare. L'importante è scegliere le piante che fanno al caso proprio:
Glucomannano per ridurre l'appetito, Gymnena associata a Garcinia per riuscire a metabolizzare meglio i zuccheri e grassi, Ananas associata a Centella per combattere la cellulite che accompagna quasi sempre il soprappeso, Alga marina per combattere il metabolismo lento (per chi ingrassa, pur non mangiando quasi nulla), Quercia marina per le proprietà dimagranti, Marrubio per aiutare la digestione.

Un aiuto è possibile anche con l'AURICOLOTERAPIA

L’ auricoloterapia è una disciplina terapeutica riconosciuta dall’Organizzazione Mondiale della Sanità volta alla cura ed al benessere attraverso la stimolazione del padiglione auricolare.

È una scienza di antichissima data.Già gli Egizi conoscevano l’utilizzazione del padiglione auricolare a scopo terapeutico.

Dal 1951 in Francia a Lione il dott. P. Nogier ha avuto il merito di aver dato enormi contributi allo studio dell’auricoloterapia. L’auricoloterapia sottolinea la stretta relazione tra l’orecchio e il sistema nervoso centrale. Ogni punto del padiglione auricolare forma un minuscolo complesso neurovascolare attraverso il quale avviene un continuo scambio di informazioni tra orecchio, cervello e organi. Ogni punto del corpo possiede una corrispondenza nell’orecchio.

È noto oggi alla scienza medica che con l’auricoloterapia stimolando determinati punti dell’orecchio si inducono neurotrasmettitori a produrre endorfine.

Zerodiet® è un’innovativa terapia brevettata che unisce i vantaggi di validi sistemi già utilizzati in auricoloterapia e agopuntura, aggiungendo una tecnologia che sta dando risultati eccellenti nei trattamenti per perdere peso senza sforzo da parte dell’utilizzatore.

È noto alla scienza medica che con l’agopuntura e con l’auricoloterapia, stimolando determinati punti dell’orecchio, si inducono neurotrasmettitori a produrre endorfine; le stesse che produciamo quando mangiamo traendone soddisfazione.

Il sistema Zerodiet si avvale di due biomagneti in materiale naturale che posizionati sul trago dell’orecchio sinistro (come da immagine) con la loro programmata pressione riducono sensibilmente la fame e l’appetito.

I due magneti provocano la stimolazione di due nervi neurotrasmettitori che svolgono due attività concomitanti: la prima a livello cerebrale con la produzione di un particolare tipo di endorfine che accelerano il processo di sazietà:

la seconda a livello fisico nell’apparato digerente dando la sensazione di saturazione ed inducendo l’individuo di conseguenza a mangiare meno di quello che avrebbe mangiato se non avesse avuto questi stimoli.

I magneti ZERODIET diventano inoltre un importante coaudiuvante quando vengono usati insieme a regimi alimentari controllati o diete.

I magneti sono ricoperti in oro sia perché quest’ultimo è tra i migliori conduttori esistenti in natura, sia perché essendo un metallo nobile e prezioso non provoca nessun tipo di allergia.

Testato e consigliato dall’I.S.I.A. Istituto superiore di Igiene Alimentare e da centri specializzati in USA e Canada. È un Dispositivo Medico CE

I vantaggi di Zerodiet®

• SEMPLICE: due piccoli magneti da applicarsi da soli senza forare l’orecchio. È sufficiente metterli in maniera che non cadano, nel giro di pochi minuti si autoposizioneranno da soli nel punto esatto.

• PRATICA: non ti ruba tempo prezioso. È una terapia che puoi fare in qualsiasi momento della giornata.

• SICURA: non ha controindicazioni o effetti collaterali.

• VERSATILE: si può utilizzare in concomitanza ad altri prodotti o regimi alimentari atti a ridurre il peso corporeo.

• EFFICACE: risultati visibili già da subito.

I magneti sono riutilizzabili in quanto la loro carica dura più di 100 anni.

COME FUNZIONA

I due magneti hanno forma diversa, vanno posti in quella sporgenza anteriore (trago) che copre l’ingresso del condotto uditivo: il magnete più piccolo con il foro centrale viene posizionato sulla parete esterna, mentre quello più grande va all’interno.

L’utilizzo dei magneti ZERODIET permette di mangiare dal 25 al 39% in meno di quello che si sarebbe mangiato senza il loro uso, e di conseguenza consente una perdita di peso che va dai 3, 6 fino ai 5, 3 Kg. Il tutto in 30 giorni senza privazioni e senza seguire alcun regime alimentare specifico.

PER SAPERNE DI PIU' V ieni a trovarci sul sito www.erboristeriarcobaleno.com

Questo sito utilizza cookie. Chiudendo questa notifica o interagendo con questo sito acconsenti al nostro utilizzo dei cookie. Leggi di più Chiudi