Tutti i colori del benessere
Sei in: Altro

Micoterapia e animali

Gli animali che vivono allo stato brado conoscono e praticano da sempre la fitoterapia. Anche gli animali domestici, quando ne hanno l'opportunità, effettuano una sorta di "automedicazione" facendo ricorso a ciò che la natura offre loro. Un esempio è dato dalla ben nota "erba dei gatti" che i nostri amici felini ingeriscono per poter espellere, vomitandoli, i peli ingoiati o come purgante.

In questi ultimi anni un numero sempre maggiore di veterinari utilizza con ottimi risultati i rimedi fitoterapici. Questo tipo di terapia consente di trattare diversi tipi di patologie quali disturbi dell'apparato respiratorio, problematiche osteo-muscolari e dell'apparato locomotore, vari tipi di intolleranze alimentari e allergie.

I trattamenti fitoterapici possono, inoltre, essere applicati per il mantenimento del buono stato di salute degli animali, ad esempio contribuendo al rafforzamento delle difese immunitarie. È possibile attuare in questo modo una sorta di prevenzione contro l'insorgenza di alcune malattie.


MICOTERAPIA negli ANIMALI


Gli approfonditi studi che vengono condotti in tutto il mondo, in particolare Giappone, Germania, Usa, Cina hanno evidenziato il fondamentale ruolo che i funghi medicinali hanno per la medicina e questa branca della fitoterapia ha ormai una suo ben definito ambito di applicazioni che vanno dalla modulazione del sistema immunitario all’azione prebiotica e antiossidante, dalla protezione dell’apparato cardiovascolare al controllo del diabete e all’attività antitumorale.

Numerose ricerche moderne, hanno convalidato molte delle antiche osservazioni, risalenti addirittura alla preistoria.

http://www.erboristeriarcobaleno.com/prodotti_disponibili_linea_animali.html

Questo sito utilizza cookie. Chiudendo questa notifica o interagendo con questo sito acconsenti al nostro utilizzo dei cookie. Leggi di più Chiudi