Studio di Ingegneria Civile - Ingegnere Antonio Gullotta
Sei in: Altro

Annunci immobiliari con ace dal 2012


È in vigore da ieri 1° gennaio 2012 l’obbligo di indicare l’indice di prestazione energetica negli annunci immobiliari.

Per vendere un edificio o una singola unità immobiliare sarà quindi necessario far redigere l’attestato di certificazione energetica da un certificatore accreditato e poi riportare i dati negli annunci affissi all’edificio o pubblicati su riviste, siti web e altri mezzi di comunicazione.

La disposizione è contenuta nell’articolo 13 del D.Lgs. 28/2011 (in recepimento di direttiva Europea 2009/28/CE), sulla promozione delle energie rinnovabili, che ha aggiunto all’articolo 6 del Dlgs 192/2005 il comma 2-quater che recita “Nel caso di offerta di trasferimento a titolo oneroso
di edifici o di singole unità immobiliari, a decorrere dal 1° gennaio 2012 gli annunci commerciali di vendita riportano l'indice di prestazione energetica contenuto nell'attestato di certificazione energetica .

L’indice di prestazione energetica misura il consumo totale di energia primaria riferito all’unità di superficie utile o di volume lordo, espressi rispettivamente in kW/mq anno o kWhmc anno. Ad un indice più basso corrisponde un consumo di energia più basso e, quindi, una prestazione energetica migliore.




La legge nazionale richiede quindi di indicare l’indice di prestazione energetica e non la classe energetica (la quale può variare su una scala colorata da A a G di più immediata comprensione).


Secondo le linee guida per la certificazione energetica (decreto ministeriale 26.6.2009) l'indice di prestazione energetica globale EPgl è dato da questa formula:

EPgl= EPi + EPacs + EPe + EPill

Questi simboli indicano:
EPi: è l’indice di prestazione energetica per la climatizzazione invernale;
EPacs: l’indice di prestazione energetica per la produzione dell’acqua calda sanitaria;
Epe: l’indice di prestazione energetica per la climatizzazione estiva (ancora non obbligatorio per residenziale)
EPill: l’indice di prestazione energetica per l’illuminazione artificiale (ancora non obbligatorio per residenziale)

Attulamente la formula utilizzata è quindi solamente:

EPgl= EPi + EPacs

pertanto la prestazione energetica tiene conto dell'energia primaria per climatizzazione invernale e produzione di acqua calda sanitaria.


Per appartamenti (destinazione residenziale)l'IPE (Indice Prestazione Energetica o EPgl) è il valore in KWH/MQ annuo che indica il consumo per mq dell'appartamento . Moltiplicando il valore ottenuto per i mq della casa si ottiene il consumo annuo ipotizzato per riscaldamento ed acqua calda dell'immobile.

Cosa scrivere nell'annuncio? L''annuncio di vendita dell'immobile deve contenere l'indice di prestazione energetica e non obbligatoriamente la Classe . Ossia non va scritto se l'immobile è Classe G, Classe B, etc ma l' EPgl o I.P.E. (Indice di prestazione energetica): valore dato dal consumo per riscaldamento invernale e produzione di acqua calda.

Su qual mezzi di informazione? Gli annunci dovranno avere l'IPE su tutti i mezzi di informazione: internet, giornali, tv, radio, affissioni

Questo sito utilizza cookie. Chiudendo questa notifica o interagendo con questo sito acconsenti al nostro utilizzo dei cookie. Leggi di più Chiudi